Pianetica

In offerta!
pianetica3d cover

Pianetica

50,00 47,50

Descrizione prodotto

Una produzione Pianetica; disponibile in esclusiva sul sito Milieu

di Giuseppe Genna e Pino Tripodi

Pianetica annuncia un salto di specie singolare. Dalla politica alla pianetica. Dalle tecniche di dominio della polis all’arte di governarsi del pianeta. Lo enuncia a suon di fulmini e balbettii. Un salto di specie che accade non solo nella natura testuale: è gesto irreversibile per smarcarsi dalla politica veleggiando verso la cosmotica. In questo spaziotempo confusivo che ne è di politica, arte, filosofia, letteratura, scienza, religione? Ecco elencati i nomi dello sfinimento generale. Ecco i confini da spezzare. Ecco le armi con cui la specie avanza gloriosamente verso il suicidio. Ecco le consunte forme con cui l’umanosfera ha tentato d’incorniciare l’universo. Un universo prodigioso in cui brillano sempre e soltanto le macerie. L’umana specie atterrita e moribonda si trascina verso l’immortalità. Il desiderio dissennato di vivere in eterno marcia nel suo letame indifferente al fenomeno vivente. Ecco il costo assurdo e ragionevole di ogni sapere costituito. Il sapere è affetto da zoppia ancestrale. Non c’è sapere o potere che non sia insufficiente. La ragione seppellisce le sue pretese nel buco nero dell’indistinto. Esausto dello sfinimento, qui, in questo tempo – ovunque e sempre – ecco larvale un nuovo inizio. L’eversione di ogni sapere costituito, la sovversione di ogni potere, a cominciare dal proprio potere, l’innescato sempre pronto per essere lanciato contro ogni canone. Ecco la sacralità dell’istituzione. Ecco la funzione catartica della teatrocrazia. Non c’è barriera, paradigma, prigione che non debba essere attaccata, distrutta, estinta. Ecco la legge della creazione. Ecco l’azione senza il lutto incancrenito della reazione. L’universo non si fa contenere da nessuno spazio, da alcun tempo, e neanche da qualsivoglia pensiero. L’universo per riconoscere come amica l’umanosfera attende sempre l’infinità posturale dei suoi due più sublimi gesti: la surrezione e l’abdicazione. Pianetica bussa alla tua porta. Non è una nuova utopia. Non è l’ennesima distopia. Non è l’ultimo sintomo pandemico dell’umanite. È l’aria informe che si respira nello sfinimento ultramillenario dell’epoca stantia. È la realtà che cozza contro ogni realismo. Sei tu oltre la tuità, è ciascuno oltre la ciascunite. Pianetica è la Repubblica che sovrasta gli stati. Ecco l’informe Repubblica davvero degna di essere vissuta.

Giuseppe Genna autore di numerosi romanzi, tra questi Nel nome di Ishmael, Dies Irae, Hitler, La vita umana sul pianeta Terra, Assalto a un tempo devastato e vile, History. Il suo ultimo libro è Reality (Rizzoli 2020).
Pino Tripodi autore di diversi libri, tra questi Vivere Malgrado la vita e Per sempre partigiano (DeriveApprodi), settesette e La zecca e la malacarne (Milieu).

 

 

 

 

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Pianetica”